La fioritura dell'acacia e la posa dei melari

Con l'inizio di maggio, sule serre cosentine, inizia la fioritura dell'acacia. Una vera e propria manna per le nostre api, il momento più importante per l'apicoltura. Le nostre famiglie, grazie alla preparazione dei mesi precedenti, arrivano a questo fatidico momento con moltissime api all'interno che, come impazzite, effettuano un numero impressionante di voli verso questi candidi fiori.

Come tenere sotto controllo la sciamatura

Ormai la primavera impazzisce e le api la seguono... Così succede anche all'apicoltore che insieme a loro perde ogni contatto con la quotidianità e le ore in apiario si moltiplicano visita dopo visita. Le colonie crescono in modo esponenziale ed è necessario tenerle sotto controllo settimanalmente per verificarne la consistenza e lo spazio a disposizione.

Il non-inverno ed il rischio saccheggio

Quest’anno le visite all’apiario di febbraio e marzo sono state, senza dubbio, fuori dal comune: il “non inverno” che è appena trascorso ha anticipato l'ovodeposizione. Non mi era mai capitato di trovare celle regine nella seconda decade di febbraio nè, tanto meno, uova in alcune famiglie (su 5-6 telai).

Dalle api. Prime osservazioni e lavori dell'anno

Il 5 febbraio, la mia prima visita dell'anno al nostro apiario nelle ore calde (dalle 11,00 alle 14,00), con lo scopo di verificare lo stato di salute delle famiglie. In genere, in questo periodo le scorte iniziano a scarseggiare e per questo c'è bisogno di verificare il numero dei telai pieni di miele avvicinandomi il più possibile alla covata.

Il miele di sulla nelle nostre Botteghe!

Le Georgiche hanno avviato i lavori per arrichire la loro produzione di miele con un nuovo prodotto.

Infatti, nella scorsa settimana fra i colli di Castrolibero (CS), si è offerta una nuova ambientazione ad alcune famiglie di api che nei prossimi giorni potranno iniziare il loro paziente lavoro per la produzione del Miele di Sulla, un miele da tutti considerato come un'ottima fonte di energia perché contiene fruttosio di alta qualità e numerosi oligoelementi, come zinco, rame, magnesio, ferro, manganese.